Cucina in Tutti i Sensi #LIS: Pasta alla Norma

Cucina in tutti Sensi è la terza edizione della web-serie di video-ricette inclusive prodotte da Chef Rubio rivolte a tutti, tradotte in Lingua dei Segni Italiana (LIS) e  accessibili anche alle persone non vedenti, grazie all’integrazione di app screenreader che convertono le immagini e i testi in contributi audio.

Ai fornelli con Rubio una brigata sempre più allegra e integrata: oltre alla LIS coach, l’istruttrice e attrice sorda Deborah Donadio (ISSR) già presente nella scorsa edizione ‘Segni di Gusto’ – si aggiunge anche la Sous Chef ipovedente Serena Sacco (L’Altro Spazio). E una guest star d’eccezione: Oney Tapia, campione  Paralimpico di lancio del disco, nell’inedido ruolo di lanciatore di ricette culinarie sulla tavola di Chef Rubio.

Cucina in tutti i Sensi è autoprodotta e ideata da Tumaga, società di produzione indipendente di Chef Rubio.



https://vimeo.com/233859884

Le video-ricette della Cucina in tutti i Sensi sono accessibili anche alle persone con disabilità visive (ciechi e ipovedenti). Scarica qui di seguito lo screen-reader più adatto alle tue esigenze per tradurre le immagini video in audio.

Download Accessibilità

Per gli utenti Mac è anche possibile utilizzare il suo screen reader interno “Voiceover”

 

 

INGREDIENTI:

2 Melanzane, Pelati da sugo, Aglio, Basilico, 400 gr Mezze Maniche, Ricotta salata ben stagionata, Sale Grosso, Sale Fino, Pepe Nero, Olio Extravergine di Oliva, Olio di Semi di Arachide

PREPARAZIONE:

  • Soffriggere l’aglio in olio extravergine fino a che non sia leggermente dorato, togliere quindi l’aglio e aggiungere i pelati, salare e lasciar cuocere a fuoco bassissimo per circa 30 min con coperchio fino ad ottenere una salsa morbida ed ben tirata.
  • Pulire e mondare le melanzane, tagliarle a cubetti di 2 cm per lato e friggerle in olio ben caldo. Salare leggermente e lasciarle asciugare su carta assorbente.
  • Quando il sugo sarà pronto, aggiungere le melanzane e lasciare insaporire a fuoco spento.
  • Cuocere la pasta in acqua non troppo salata, scolarla al dente e mantecarla nel sugo
  • Servire aggiungendo direttamente nel piatto il Basilico fresco  a pezzetti e la Ricotta salata grattugiata al momento.

 

 

TRASCRIZIONE per uso screen-reader:

00:00 (inizio sigla)
00:03 Durante la sigla compare Chef Rubio. Il titolo a lato dice: “Chef Rubio, cuoco indipendente e foodfighter”.
00:08 Scompare Chef Rubio e appare Serena Sacco. Il titolo a lato dice: “Serena Sacco, sous-chef ipovedente presso ‘L’Altro Spazio’ a Bologna e foodlover”.
00:15 Scompare Serena Sacco e compare Deborah Donadio. Il titolo a lato dice: “attrice sorda, coach Lis”
00:21 Scompare Deborah Donadio e compare Oney Tapia. Il titolo a lato dice: “Atleta paralimpico non vedente (FISPES) e lanciatore di richieste culinarie”
00:27 scompare Oney Tapia e appare un piatto con forchetta e coltello.
00:28 Titolo: Cucina in tutti i sensi
00:29 fine sigla


00:30 La scena si apre in una cucina. L’ambiente è ampio, la luce soffusa. La cucina si presenta moderna con componenti in acciaio, ante beige e un elegante piano da lavoro nero. Al centro, dietro al piano di lavoro l’atleta Oney Tapia tiene in mano un piatto vuoto.

00:33 Oney Tapia: Rubio!Fra un po’ di ore ho un allenamento da fare
00:34 Oney Tapia: Ho bisogno di ricaricare le batterie
00:35 Oney Tapia: Ci vorrebbe un buon piatto di pasta!
00:38 Oney Tapia: Cosa mi faresti?

00:39 Oney Tapia prende il piatto vuoto che ha in mano e lo usa per mimare il lancio del disco.
00:41 Un’animazione fa finire il piatto contro lo schermo. Compare una scritta con la ricetta della puntata e dice: “Pasta alla Norma”

00:42 La scena si riapre nella cucina di Chef Rubio. L’ambiente è spazioso e luminoso, a fianco della cucina si vede una libreria in cui si alternano libri, vasetti di conserve e vasi di piante. Sullo sfondo le ante in legno chiaro e il forno. In prima piano una penisola con un largo lavandino e una grande piastra ad induzione.
00:44 Deborah Donadio entra di corsa in cucina con una borsa della spesa sotto braccio.

00:45 Deborah: Sempre me!

00:46 Deborah posa la borsa trafelata sul piano della cucina
00:47 Deborah: Vai di qua, vai di la!
00:49 Deborah: Chef Rubio manda sempre me a fare la spesa.
00:54 Deborah: Non è mica giusto!
00:56 Deborah: Calma, non importa.
00:57 Deborah: Adesso guardiamo insieme gli ingredienti di oggi.

01:00 Deborah apre la borsa della spesa

01:02 Stacco dalla scena e su fondo nero compare la scritta “ingredienti per quattro persone”
01:03 due melanzane
01:04 pelati quanto basta
01:05 aglio quanto basta
01:06 basilico quanto basta
01:07 quattrocento grammi di farfalle
01:08 ricotta salata quanto basta
01:09 olio d’oliva quanto basta
01:10 sale fino quanto basta
01:11 olio di semi di arachide quanto basta
01:12 sale grosso quanto basta

01:13 La scena torna nella cucina di Chef Rubio dove Deborah sembra contentissima dei suoi acquisti
01:16 Entra nella cucina Chef Rubio
01:17 Chef Rubio: Ehi, ma perché le farfalle?
01:19 Deborah: Mi piacciono.
01:20 Chef Rubio imitando l’espressione e la voce di Deborah ripete la sua frase
01:21 Chef Rubio: “mi piacciono”
01:23 Chef Rubio: Ma non sono adatte.
01:25 Chef Rubio: Le mezze maniche sono meglio.
01:27 Chef Rubio: Raccolgono il sugo perfettamente
01:30 Deborah: Aah…
01:30 Deborah: No!
01:32 Chef Rubio spintona scherzosamente Deborah fuori dalla cucina

01:33 Parte un’animazione a tutto schermo. La scritta dice: “Pasta alla Norma”

01:34 Voce fuoricampo: L’ingrediente principe della Pasta alla Norma è la Melanzana, un alimento che ha dovuto darsi da fare per rompere i pregiudizi che l’accompagnavano.
01:41 Voce fuoricampo: La parola melanzana la dice lunga su quel che si pensava di questo ortaggio agli albori della sua comparsa.
01:48 Voce fuoricampo: La mela insana.

01:49 Nell’animazione compare la cartina dell’Europa, nord Africa e medio Oriente

01:50 Voce fuoricampo: Sconosciuta in Europa fino a quando gli Arabi non l’hanno importata
01:52 Voce fuoricampo: si è diffusa prima in Spagna e poi in Sicilia.
01:55 Voce fuoricampo: Considerata velenosa per il colore viola della sua buccia e il sapore amarognolo della sua polpa si pensava che portasse alla follia.
02:03 Voce fuoricampo: Fintanto che non si capì che bastava cuocerla.

02:05 Svanisce l’animazione e si ritorna nella cucina di Chef Rubio. Deborah sta osservando il barattolo di farfalle che tiene in mano mentre Chef Rubio fa la stessa cosa con quello di mezze maniche.
02:07 Chef Rubio vede Deborah che ammira le farfalle e prova a togliere il barattolo di mano. Deborah si ritrae offesa e gli fa cenno di no con le mani.
02:08 Mentre Chef Rubio e Deborah si litigano il barattolo di pasta da utilizzare arriva Serena e si mette tra i due..
02:11 Serena: Allora? Avete deciso la pasta?
02:12 Chef Rubio: Si si
02:13 Deborah: No no
02:14 Serena alza le spalle sconsolata
02:15 Cambia la scena. Ora in cucina ci sono solo Chef Rubio e Serena. Sul piano da lavoro sono disposti tutti gli ingredienti necessari per la ricetta, una padella e un paio di pentole.
02:16 Chef Rubio indica le melanzane
02:17 Chef Rubio: Sbrigati a tagliare le melanzane
02:21 Chef Rubio: perché la salsa deve cuocere a lungo.
02:27 Serena: Si si ho capito.
02:30 Serena prende una delle melanzane e la posa sul tagliere. Prende un coltello e rimuove l’attaccatura della melanzana.
02:32 L’inquadratura si divide in due, da una parte si continuano a vedere le mani di Serena che tagliano la melanzana a pezzi grandi, dall’altra appare Deborah che ci spiega il procedimento.
02:33 Deborah: Tagliare le melanzane prima a fette
02:36 Deborah: poi a bastoncini
02:38 Serena taglia a metà i pezzi grandi e ciascuna metà a listarelle
02:40 Deborah: e infine a cubi regolari.
02:41 Serena taglia la melanzana a listarelle in cubetti
02:43 Chef Rubio l’aiuta ripetendo il procedimento e tagliando l’altra melanzana
02:48 La scena torna a Chef Rubio e Serena nella cucina. Chef Rubio ha ancora in mano il coltello
02:49 Serena: Cosa devo fare ora?
02:51 Chef Rubio: Bisogna solo aspettare
02:54 Chef Rubio: Pazienza
02:56 Chef Rubio: Rilassati
02:57 Cambio di inquadratura. Si vede un tagliere in primo piano e le mani di Chef Rubio che vi poggiano una testa d’aglio.
02:59 Chef Rubio toglie uno spicchio d’aglio con tutta la buccia e lo mette sul tagliere
03:00 Con il palmo della mano fa forza sullo spicchio e lo rompe
03:03 Lo spicchio d’aglio così pressato viene messo in una pentola di acciaio, posizionata su un fornello accesso
03:04 Deborah: L’aglio in camicia rilascia un profumo ed un sapore incredibile
03:05 Chef Rubio versa dell’olio nella pentola dove c’è lo spicchio d’aglio pressato
03:07 Chef Rubio prende la ciotola con la passata di pomodoro e la versa nella pentola, coprendo subito con un coperchio
03:08 Deborah: Per una buona salsa al pomodoro c’è bisogno di tempo molto lunghi
03:15 Chef Rubio aggiunge un mazzetto di basilico al sugo nella pentola e ricopre con il coperchio
03:19 Cambio di scena, nella cucina di Chef Rubio, nell’attesa che il sugo sia pronto lo chef, Serena e Deborah improvvisano una partita a monopoli.
03:21 Deborah tira i dadi e sposta la sua pedina fino ad una casella di Chef Rubio
03:28 Chef Rubio tutto contento indica la casella
03:29 Chef Rubio: Pagare!
03:30 Deborah guarda sconfortata Serena
03:31 Deborah: Devo pagare.
03:33 Serena annuisce. Deborah conta i soldi del monopoli e li passa a Chef Rubio
03:35 La scena cambia nuovamente. Nella cucina ci sono ora solo Serena e Chef Rubio. Sulla piastra ad induzione accesa c’è già posizionata una padella e una ciotola con i cubetti di melanzane precedentemente tagliati.
03:36 Chef Rubio sta ancora contando i soldi del monopoli e Serena lo richiama al dovere
03:37 Serena: Prepari tu?
03:39 Chef Rubio: Scusa ma devo contarli
03:42 Serena: Va bene
03:44 Serena prende la ciotola con i cubetti di melanzane e li versa nella padella dove c’è già dell’olio abbondante per friggere
03:50 A metà schermo compare un’animazione con Deborah, che ci spiega il procedimento, mentre Serena continua a cucinare.
03:51 Deborah: Muovere costantemente i cubetti di melanzana fino a che non diventano croccanti
03:52 Con un grande mestolo per fritture Serena continua a spostare i cubetti di melanzane.
03:57 Deborah: Scolarli bene rimanendo sulla fonte di calore.
03:58 Con il mestolo per fritture Serena raccoglie un po’ di cubetti dall’olio in cui stanno friggendo. Scuote un poco il mestolo per far sgocciolare l’olio in eccesso, sempre rimanendo sulla padella.
04:00 Serena sposta i cubetti sgocciolati su un piatto coperto di carta assorbente
04:04 Serena aggiunge un pizzico di sale sui cubetti di melanzane croccanti
04:05 Deborah: Salarli mentre sono ancora caldi
04:10 Chef Rubio scoperchia la pentola dove sta bollendo l’acqua calda
04:11 Serena versa la quantità di pasta necessaria e richiude il coperchio e lascia cuocere la pasta
04:16 Una volta cotta, Serena scola la pasta
04:18 Serena versa la pasta direttamente nella pentola in cui aveva precedentemente cotto il sugo, ormai pronto
04:21 Chef Rubio aggiunge alla pasta e al sugo anche le melanzane fritte croccanti
04:23 Serena mescola il tutto, muovendo anche lateralmente la padella per far amalgamare bene gli ingredienti. In questo modo la pasta si ripassa a fuoco lento
04:28 Deborah: Mantecare bene prima di servire.
04:34 Deborah: Io consiglio una bella grattata di ricotta salata.
04:45 Cambia l’inquadratura e ora c’è il primo piano del piatto di pasta alla Norma pronto. Sopra, una spolverata di ricotta salata e alcune foglie di basilico.
04:47 Serena e Deborah armate di forchetta fanno per lanciarsi ad assaggiare la pasta
04:48 Chef Rubio le ferma e aggiunge al piatto un ultimo rametto di basilico in cima alla pasta, come guarnizione.
04:52 Ora Chef Rubio fa un gesto di soddisfazione
04:53 Deborah posa la forchetta con aria scettica
04:54 Deborah: Io avrei usato le farfalle.
04:57 Serena: Giusto, anch’io.
04:59 Chef Rubio fa il verso a Serena che si è schierata con Deborah
05:00 Chef Rubio con fare offeso prende il suo piatto di mezze maniche alla Norma ed esce dalla cucina
05:01 Serena e Deborah restano a bocca asciutta, deluse
05:04 Deborah: è stressato. Lavora troppo.
05:07 Serena annuisce concorde

05:09 Cambio di scena, si torna nella cucina in cui si trova Oney Tapia.
05:10 Oney Tapia è seduto al tavolo e sta mangiando con gusto la pasta alla Norma
05:12 L’atleta sorride e annuisce
05:13 Oney Tapia: Grazie Rubio!
05:14 Oney Tapia: A pancia piena si ragiona meglio
05:17 Oney alza il braccio, fa vedere il bicipite muscoloso e ci batte sopra con l’altra mano soddisfatto
05:18 Oney Tapia: E ci si allena meglio!

05:20 Dissolvenza e sigla di chiusura.
05:21 Progetto realizzato in collaborazione con ISSR e L’Altro Spazio
05:23 Si ringraziano per il contributo Excélsa e Birra Peroni
05:26 Si ringraziano per il supporto Aran 2A Cucine e Fispes
05:29 Cucina in tutti i sensi è ideata e prodotta da TUMAGA. Produzione esecutiva RecTV. Ufficio stampa e coordinamento Barbara Castiello.
05:32 fine puntata